Featured Post

Il Nono Pianeta

Forse Nibiru esiste davvero: c'è un altro pianeta nel sistema solare

Friday, June 29, 2012

Migliaia di super-tornado solari


Per quale motivo l'alta atmosfera del Sole è 300 volte più calda della sua superficie? La domanda ricorre, senza risposta, da moltissimi anni, ma solo ora è stata avanzata un'ipotesi supportata da osservazioni dirette: l'atmosfera solare è percorsa da migliaia di super tornado magnetici.

Un team di astrofisici dell'Università di Oslo ha soperto, tramite osservatori terrestri e spaziali, che la porzione di sole che stavano osservando ospitava ben 14 tornado dalle dimensioni ciclopiche: alti più di 2000 km, si estendevano per una superficie grande quanto l'Europa, ed erano attraversati da flussi di particelle lanciate alla velocità di 14.500 km/h.

"Abbiamo osservato un plasma insolitamente caldo sopra alla superficie del Sole, per cui sapevamo che stava succedendo qualcosa, ma non sapevamo esattamente cosa", spiega Sven Wedemeyer-Böhm, astrofisico dell'Università di Oslo e co-autore della ricerca.

Rapportando la porzione di stella osservata all'intera superficie solare, il team di Wedemeyer-Böhm ha calcolato che, in ogni istante, l'atmosfera solare è percorsa da una media di 11.000 super tornado.

L'alta atmosfera solare, o corona, è quel disco di luce visibile durante le eclissi di sole, quando la Luna blocca completamente il nostro astro. Le eclissi sono da secoli un metodo ideale per studiare l'atmosfera solare, e in una delle prime osservazioni moderne del Sole durante uno di questi eventi, condotta nel 1939, gli astronomi furono in grado di calcolare la temperatura della corona solare: quasi 2 milioni di gradi Celsius, contro i 5.500 della superficie.

La corona solare si estende per milioni di chilometri oltre la bassa atmosfera, ed è principalmente composta da gas e vapori provenienti dagli strati inferiori dell'atmosfera solare. La materia presente nella corona si trova a temperature tali da presentarsi sotto forma di plasma, flussi di particelle ionizzate che, curiosamente, generano temperature immensamente più alte rispetto alla bassa atmosfera e alla superficie della stella.

"Ci si aspetterebbe che la temperatura del Sole debba calare man mano che ci si allontana dalla superficie, ma non è questo il caso. Qualcosa trasporta l'energia termica nell'alta atmosfera".

Una delle ipotesi è che esistano una classe di brillamenti solari dalle dimensioni minuscole, invisibili ai nostri attuali strumenti di osservazione, che spostano costantemente enormi quantità di particelle calde nell'atmosfera. Un'altra, invece, chiamata "Onde di Alfvén", prevede che alcune onde ad alta energia, che attraverserebbero il sole a 14,5 milioni di km l'ora, trasportino materiale del nucleo fino agli strati più alti della corona solare, innalzandone la temperatura media.

Ma i super tornado osservati da Wedemeyer-Böhm sembrano fornire la maggior parte delle risposte agli interrogativi ancora insoluti. Secondo i ricercatori, i tornado solari avrebbero origine dal movimento delle particelle calde di superficie: salgono nell'alta atmosfera, per poi ricadere verso il basso, alterando le linee magnetiche del sole e formando vortici di enorme potenza.

Ognuno di questi super tornado può durare per circa 13 minuti prima di concludersi, muovendo particelle calde a migliaia di chilometri di distanza e, probabilmente, innescando altri vortici.

"E' risaputo che l'energia ha origine da sotto la superficie del Sole, ma è ancora un mistero come questa enorme quantità di energia possa viaggiare fino all'atmosfera. Crediamo di aver trovato la prova nella forma di strutture magnetiche rotanti - tornado solari - che incanalano l'energia necessaria sotto forma di onde magnetiche che riscaldano il plasma solare. Speriamo che il processo possa essere replicato anche qui sulla Terra, per energizzare il plasma in quei tokamak che sono considerati la speranza futura per l'energgia pulita".

Non è ancora chiaro se i tornado solari seguano il ritmo solare di 11 anni, diminuendo o aumentando di numero e intensità durante le stagioni di maggiore attività solare. E' possibile, quindi, che il grande numero di vortici osservato dai ricercatori sia coincidente con l'aumento dell'attività del Sole.

Sono comunque necessari ulteriori ricerche e osservazioni per poter comprendere meglio questo nuovo e curioso fenomeno, e il suo coinvolgimento nelle temperature estreme della corona solare. "Ci sono implicazioni anche per stelle diverse dal nostro sole. Abbiamo creato modelli per superfici di stelle calde la metà del nostro sole, e anche quelle simulazioni producono tornado magnetici".

Migliaia di super tornado riscaldano l'atmosfera del Sole giovedì 28 giugno 2012


Wednesday, June 6, 2012

Apocalyptic fish kill


Something terribly fishy is going on at the fishing port of Ohara (pronounced Oh-hara) in Isumi City of Chiba Prefecture, and it has nothing to do with espionage or political corruption. There are tons and tons of dead sardines washing up on the shore, and not only is the sight disturbing, but the huge amount of dead fish is literally smelling up the entire surrounding area. According to the news, the dead fish started washing up around noon of June 3rd, and as of early afternoon on June 4th, the situation still remained pretty much out of control. The amount of dead sardines that has washed up is thought to total several dozen metrics tons, so you can imagine how bad the smell of rotting fish must be. We’ve seen the pictures uploaded onto Twitter, and the port looks completely filled with fish – it almost looks like a carpet of sardines. It doesn’t seem likely that any fishing boats will be setting sail from this port soon. There are also, of course, the usual posts and comments on the internet on how this could be an omen, a sign of a coming great natural disaster. When we inquired with a local inn, we were told that the port was scheduled to be closed from June 1st to 5th, but given the emergency, local fishermen are currently out in full force trying to resolve the situation. Already more than 2 full days into the bizarre occurrence, the smell has to be almost unbearable, but the people of Ohara still have no idea when they will be able to get rid of all the sardines. We sincerely hope they will be able to solve the problem quickly. –Rocket News 24

Apocalyptic fish kill reported off the coast of Ohara Japan in Chiba Prefecture  


Ultra high Definition View of 2012 Venus Transit


Launched on Feb. 11, 2010, the Solar Dynamics Observatory, or SDO, is the most advanced spacecraft ever designed to study the sun. During its five-year mission, it will examine the sun's atmosphere, magnetic field and also provide a better understanding of the role the sun plays in Earth's atmospheric chemistry and climate. SDO provides images with resolution 8 times better than high-definition television and returns more than a terabyte of data each day.


On June 5 2012, SDO collected images of the rarest predictable solar event--the transit of Venus across the face of the sun. This event happens in pairs eight years apart that are separated from each other by 105 or 121 years. The last transit was in 2004 and the next will not happen until 2117.



The videos and images displayed here are constructed from several wavelengths of extreme ultraviolet light and a portion of the visible spectrum. The red colored sun is the 304 angstrom ultraviolet, the golden colored sun is 171 angstrom, the magenta sun is 1700 angstrom, and the orange sun is filtered visible light. 304 and 171 show the atmosphere of the sun, which does not appear in the visible part of the spectrum."


Further topic addressed videos are available in favourites, play lists on my channel http://www.youtube.com/user/AlphaOmegaParadigm and complementary video responses. Mirrored:http://www.youtube.com/user/NASAexplorer

NASA SDO´s Ultra high Definition View of 2012 Venus Transit 06/giu/2012

Monday, June 4, 2012

Transito di Venere e Nuova Coscienza


Il passaggio di Venere davanti al sole consente a molti di generare oscure profezie su una fine del mondo anticipata al 5 giugno 2012 al posto del tanto atteso 21 dicembre. Ma la realtà è che nei documenti maya ritrovati non si parla mai di fine del mondo, ma fine di cicli ed inizio di nuovi cicli.
Prendendo in considerazione quest'anno, il 25 aprile 2012 avremmo raggiunto il punto di mezzo della 7 Notte dell'8 Onda ovvero l’ottavo livello di Coscienza che supporta l'energia femminile (e l’emisfero orientale del pianeta).

La fase di grandi cambiamenti è iniziata, secondo gli esperti Maya, il 5 gennaio 1999. In questi soli13 anni ci sarebbe stato un riequilibrio dopo 5125 anni di dominio maschile (6 Onda). La settima Notte è l'applicazione del 7° Giorno: nel 7 Giorno (3 novembre 2010-28 ottobre 2011) sarebbe avvenuto il primo grande rifiuto del dominio di una grande parte del mondo sull'altra (potremmo pensare alle rivoluzioni nel mondo arabo; in Italia il referendum sull’acqua e il nucleare. Ma è facile a posteriori inferire sulle profezie). Nella prima parte, o fase discendente, della settima Notte (29 ottobre 2011-25 aprile 2012) ci sarebbe stato un incremento di consapevolezza che il governo, è una istituzione corrotta e poco funzionante. Mentre, nella seconda parte,ovverodal 26 aprile al 22 ottobre 2012, inizieremo a pensare all'alternativa al governo, non a questo nostro governo in particolare, ma al governo in quanto tale, come istituzione appunto. Dal 23 ottobre 2012 ci troveremo nell’ottavo Giorno e vi saranno tutti i presupposti per un cambiamento radicale nella nostra vita. Varierà la nostra percezione del mondo e sarà matura la comprensione della finzione che ci lega al sistema.

Secondo il calendario Maya avanziamo verso la Coscienza d’Unità (9 Onda), ovvero un campo collettivo di Coscienza, non più di natura fisica ed elettromagnetica, e quindi mediato dalla tecnologia ed internet ad esempio, ma organica. Il punto preciso di inizio di questo processo è il 5-6 giugno 2012, ovvero il secondo transito di Venere. 


Maya, 5-6 giugno 2012, l'inizio di una nuova coscienza 04-06-2012 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...