Featured Post

Il Nono Pianeta

Forse Nibiru esiste davvero: c'è un altro pianeta nel sistema solare

Sunday, February 15, 2015

CATASTROFI GLOBALI

Dai cambiamenti climatici alla guerra nucleare, sono tanti e diversi i nemici della razza umana. Ma i ricercatori dell'università di Oxford hanno deciso di stilare una lista delle 12 catastrofi «più probabili».



Oltre ai rischi ben noti rappresentati dai fenomeni naturali, la ricerca della Global Challenges Foundation e del Future of Humanity Institute mette in guardia sul pericolo che per il genere umano potrebbero rappresentare malgoverno, nanotecnologie e intelligenza artificiale.

Al primo posto della lista nera regna incontrastato il cambiamento climatico, seguito dal rischio di una guerra nucleare - che rispetto agli anni passati è però meno probabile, rassicurano i ricercatori - e di una catastrofe ecologica. Quarto rischio è quello di una pandemia globale, seguito da un collasso del sistema globale. Un collasso del sistema economico potrebbe portare infatti al caos e a scontri sociali.

Al sesto posto c'è l'arrivo sulla terra di un asteroide. Ne basterebbe uno grande 5km per distruggere un'area grande quanto la Nuova Zelanda, avvertono i ricercatori, spiegando pero' che fenomeni del genere si verificano solo ogni 20 milioni di anni.

C'è poi la minaccia rappresentata da un super vulcano, la cui eruzione avrebbe lo stesso effetto di una guerra nucleare, e quella della catastrofe ecologica poiché «oggi le specie si estinguono molto più rapidamente che nei millenni passati».

Ma non sono da sottovalutare la biologia sintetica, le nanotecnologie - grazie alle quali, spiega l'università, si potrebbero sviluppare enormi arsenali di armi non convenzionali - l'intelligenza artificiale - che potrebbe rivoltarsi contro chi l'ha creata e fatta proliferare - e rischi ancora sconosciuti e indefiniti.

L'umanità potrebbe poi essere vittima della cattiva governance globale e della politica dei leader che si rifiutano di affrontare i problemi fronteggiati dall'umanità.

Le 12 catastrofi che potrebbero spazzare via l'umanità: lo studio choc che spaventa il mondo 15 Febbraio 2015

12 Risks that threaten human civilisation

Secondo Martin Rees, astrofisico di fama internazionale, autore di“Our Final Hour” (“Il Secolo Finale. Perché l'umanità rischia di autodistruggersi nei prossimi cento anni”, Mondadori, 2004), la probabilità che il genere umano distrugga sé stesso e il mondoche lo circonda entro i prossimi cento anni è di circa il 50%.

Secondo Rees, i pericoli connessi alle neo-tecnologie si profilanopiù gravi e meno controllabili di quelli, con cui ci siamo confrontati per decenni, di una catastrofe nucleare: gli attacchi all'ambiente provocati dalle attività umane hanno già causato danni benpeggiori di quanto calamità naturali come terremoti, eruzioni e impatti di asteroidi siano mai stati in grado di fare; i potenti virus che l'uomo sta creando grazie all'ingegneria genetica possono annientare milioni di persone; gli esperimenti con gli atomipotrebbero innescare una reazione a catena in grado dideterminare la distruzione di ogni particella del cosmo...




No comments:

Post a Comment

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...